Marocco, bambini figli della strada

Fenomeno che non accenna a diminuire, dietro il silenzio delle autorità. Si calcola che in Marocco lavorano 177.000 bambini al di sotto dei 15 anni, 60.000 dei quali come domestici. E molti non hanno una casa dove vivere. Questo sebbene il Paese aderisca alla Convenzione Onu, che pone precise restrizioni per l’impiego di minori sui luoghi di lavoro.Una testimonianza da Casablanca.

Leggi il seguito

L’Africa e il boom dei telefonini falsi made in China

Continua a salire il numero dei possessori di cellulari, a basso prezzo e contraffatti. Ma da dove arrivano e chi li commercia? Uno sguardo nella Chungking Mansions di Hong Kong, il “Ghetto at the centre of he world”, dove l’affare è assicurato. Ma i Governi africani si stanno attivando per “spegnere” i telefonini frutto di imitazioni.

Leggi il seguito

L’Atlantide africana e i pescatori senza terra

Ho trascorso alcuni mesi a Keta in Ghana, presso la comunità di Aflasco. Un luogo povero, abitato da pescatori, donne anche se giovani invecchiate dalla fatica e bambini che prima e dopo la scuola – se ci vanno – devono lavorare. Oggi rischiano di perdere quel poco che hanno. Ancora una volta.

Leggi il seguito

ILVA, 50 anni di industria siderurgica a fumetti

Presentiamo in anteprima alcune tavole di “Ilva, comizi d’acciaio” la nuova opera a fumetti della casa editrice “Becco Giallo. Basato sulla sceneggiatura di Carlo Gubitosa, con disegni di Kanjano, questo libro racconta la storia del più grande stabilimento siderurgico d’Europa.

Leggi il seguito

Soggetti ai margini: i migranti LGBT

Cosa significa essere privi di documenti negli USA? Traendo spunto dalla propria esperienza del sistema di asilo negli Stati Uniti, l’attivista di origini colombiane Mónica Enríquez-Enríquez presenta due video da lei prodotti sui diritti dei migranti LGBT, la violenza e la definizione della propria identità ai margini del contesto sociale.

Leggi il seguito

Sinergie tra social media e democrazia

«È stato uno di quei momenti che fa tornare la fiducia nella democrazia e nella stessa razza umana». Apre così uno dei diversi interventi che la testata online ‘Daily Dot‘ ha dedicato nei giorni scorsi alla lunga oratoria ostruzionistica della democratica Wendy Davis al Senato texano. Un caso di successo dell’attivismo online che conferma le potenzialità della Rete.

Leggi il seguito

Democrazia congelata: un’autopsia della Costituzione islandese

Nonostante il vasto sostegno popolare, l’innovativa proposta di revisione costituzionale in “crowdsourcing” è stata smantellata dal sistema politico. Un’analisi dell’accaduto a cura di un ex-membro del Consiglio costituzionale, che rivela tuttavia anche un certo ottimismo per il futuro .

Leggi il seguito

Nigeria: controversie e appelli internazionali sulle norme anti-gay

Mentre le ultime notizie segnalano ulteriori attacchi sanguinosi degli islamisti (con altri studenti uccisi nel nord-est del Paese già in stato d’emergenza), rimane assai controversa la questione dei matrimoni gay. Gran Bretagna e Stati Uniti minacciano l’interruzione di aiuti economici contro l’entrata in vigore di una legge anti-gay.

Leggi il seguito

Edward Snowden, quali le possibili alternative legali?

Quali sono le alternative legali che si pongono di fronte a Edward Snowden, l’ex funzionario Cia che ha messo a nudo Prism, il sistema di spionaggio elettronico degli USA? Un articolo di Gabriele Battaglia, pubblicato originariamente per China Files, su una questione sempre più controversa e che in questi giorni sembra rievocare i tempi della guerra fredda.

Leggi il seguito