I limiti del “grande balzo in avanti” delle donne cinesi

Nell’analizzare il percorso della nazione cinese verso la trasformazione in un Paese moderno forte e “nuovo”, è impossibile trascurare l’evoluzione della figura della donna e, soprattutto, del suo ruolo nella società. Ripreso da China Files, un excursus storico sulla condizione femminile in Cina a trent’anni dalla fine del maoismo.

Leggi il seguito

Si addensano nubi sulla libertà digitale?

Le minacce alla libertà digitale stanno aumentando proprio come il numero di persone che sempre più accedono ad Internet, con milioni di persone che, nei prossimi anni, molto probabilmente entreranno nel mondo digitale attraverso l’uso di cellulari e smartphones. Un intervento del direttore di Index on Censorship.

Leggi il seguito

Violenza di genere, l’ONU prova a mettere un freno

Violenza sulle donne, un fenomeno che negli ultimi anni si è esteso drammaticamente in tutto il mondo. Pochi giorni fa è stata approvata a New York in sede Onu la Carta contro la violenza, documento non vincolante eppure di storica importanza – a firmarla anche il delegato egiziano.

Leggi il seguito

Informazione dal basso e uso democratico della parola on line

Internet, World Wide Web, Rete aperta e condivisa: come l’evoluzione della tecnologia cambia la comunicazione. Da platea passiva e unicamente orientabile, attraverso il canale unico dei media tradizionali, la “massa” ha finalmente trovato il modo per esprimersi liberamente, democraticamente, al di là di ogni filtro istituzionale. E il cittadino diventa giornalista.

Leggi il seguito

Workshop su diritti umani e giornalismo al Redi di Arezzo

Tribunali, società civile e social media: azioni per i diritti umani. Incontro con gli studenti di liceo organizzato da Voci Globali. Un altro evento della nostra Associazione di Promozione Sociale, per parlare della funzione del citizen journalist nell’informazione contemporanea.

Leggi il seguito

Senzatomica, persone comuni per dire no alle armi nucleari

Una mostra-evento organizzata dalla Soka Gakkai, istituto buddista laico e ONG, per sensibilizzare su un pericolo che cesserà solo con la messa al bando di tali arsenali. Nel mondo ci sono 20.530 testate nucleari, di queste 5.027 sarebbero pronte ad essere usate in qualunque momento.

Leggi il seguito

Siria, Arte come Resistenza per contrastare i racconti del potere

La Rivoluzione che passa attraverso parole, suoni, immagini. Per Voci Globali l’intervento della ricercatrice Sara Verderi che sottolinea il ruolo giocato da artisti o semplici cittadini che, con canzoni, graffiti, striscioni, danno al mondo un altro aspetto – e la dimensione dal basso – di quanto sta accadendo nel loro Paese.

Leggi il seguito

Fede e religione, quali libertà intorno al mondo?

Se ne parla alla 22esima sessione del Consiglio dei Diritti Umani. Il Rapporto 2013 evidenzia volenze, detenzioni arbitrarie, sparizioni, accuse di “apostasia” e “blasfemia” contro dissidenti o convertiti ad altre religioni, manifestazioni di intolleranza, attacchi a luoghi di culto, monumenti o luoghi storici. L’esortazione agli Stati a rimuovere discriminazioni e ostacoli.

Leggi il seguito

Matrimonio omosessuale, la lotta per un diritto

Unioni gay: mentre in Europa sono ormai dieci i Paesi che hanno concesso a queste il diritto di unione legale, in altre parti del mondo vige ancora l’esclusione e la discriminazione. E ci sono Paesi come Argentina e Sudafrica che si distinguono per la loro apertura. Una ricerca degli studenti del Fermi di Bologna.

Leggi il seguito

Capi di Stato sotto accusa, Tribunali speciali e la CPI

La giustizia internazionale per crimini contro l’umanità e genocidio si è strutturata all’indomani della Seconda guerra mondiale con la definizione delle “gross violation”, gravissime violazioni dei diritti dell’uomo. Il lavoro degli studenti del Fermi di Bologna nell’ambito del Corso in Diritti Umani e Giornalismo Partecipativo.

Leggi il seguito