ONG a difesa dei diritti umani

Studenti del Fermi (Bologna) analizzano le attività e i campi di intervento di Amnesty International e Human Rights Watch. Lavoro realizzato nell’ambito del corso in “Diritti Umani e Giornalismo Partecipativo – Per una Comunicazione Umanitaria”. Un corso per sensibilizzare i giovani sui temi e le tecniche del citizen journalism legati alla tematica dei diritti umani.

Leggi il seguito

India: maternità in affitto

In India, da qualche anno si è affermato il business della surrogazione di maternità, in assenza di assistenza medica e legale. Bastano poche migliaia di dollari e il problema dell’infertilità diventa un brutto ricordo. Quanto costa e in che misura vengono “danneggiati” i diritti delle donne?

Leggi il seguito

Elezioni in Israele, tra disincanto e lotta per il cambiamento

Le elezioni del 22 gennaio scorso hanno dimostrato la volontà di cambiamento rispetto alle politiche del governo di Netanyahu, con l’affermazione della nuova formazione centrista Yesh Atid e una certa ripresa dei partiti di centrosinistra. Nel post si riassume quanto disincanto sia in effetti presente entro una buona fetta della popolazione. Al centro del dibattito la questione delle colonie.

Leggi il seguito

Gli aiuti cinesi all’Africa: luci e ombre di un modello di sviluppo

La tesi “Il Ciclo dello Sviluppo nella Cooperazione della Cina in Africa” mette in luce come nelle relazioni sino-africane nel campo degli aiuti allo sviluppo è giunto il momento in cui gli Stati africani chiariscano a se stessi cosa esattamente vogliono dalla Cina.

Leggi il seguito

La forza dei giovani attivisti sudanesi

Le proteste in Sudan confermano la nascita di una nuova generazione di militanti che usa la Rete per diffondere le notizie e sta rapidamente emergendo tra le principali forze politiche del Paese. Al centro di questa lotta vi è il Girifna, movimento non violento che ha coordinato le recenti proteste, marce e la diffusione di notizie sulle violazioni dei diritti umani contro manifestanti e attivisti.

Leggi il seguito

Libertà clandestina, le feste proibite dell’Iran

“Tutto è possibile qui, se sai come farlo.” Questa è la frase con cui i ragazzi iraniani affrontano il regime e i divieti. In questo post/reportage uno spaccato della vita nel Paese. Una notte di festa e bagordi all’ombra di un regime che sa ma fa finta che tutte le regole siano rispettate. O almeno si accontenta che lo siano alla luce del sole. L’importante è non farsi trovare impreparati in caso di controlli.

Leggi il seguito

Addio 2012, quale eredità per i diritti umani?

Cosa rimane del 2012? Quali insegnamenti, quali battaglie, quali eredità? Parliamo di diritti umani e del percorso fatto in quest’anno che presto ci lasceremo alle spalle. I report della maggiori organizzazioni internazionali (non governative) impegnate su questo tema ci aiutano a fare ordine e a capire un po’ meglio dove sta andando questa umanità.

Leggi il seguito

Diritti umani e giornalismo partecipativo al Fermi di Bologna

Un corso per sensibilizzare giovani studenti di liceo sui temi e le tecniche del citizen journalism legati alla tematica dei diritti umani. Sulle nostre pagine pubblicheremo i lavori dei ragazzi. Un approfondimento degli argomenti che li hanno interessati di più durante le lezioni.

Leggi il seguito

L’altro Ravi Shankar, che amava il suo guru e odiava Woodstock

E’ passato alla storia come “l’amico dei Beatles”, ma in patria rappresentava l’apice della musica tradizionale indiana. Questo post ci aiuta a entrare un po’ più dentro la vita e l’arte di un artista che diffondeva non solo musica ma pensieri e ideali. In ogni caso, l’ambasciatore dell’India e dell’indianità nel mondo.

Leggi il seguito