Le priorità dei “governi”. Il caso del Madagascar

A lungo fuori dal radar mediatico, da due anni sotto il regime militare di Andry Rajoelina, il Paese ha visto l’ennesimo tentativo di golpe nel recente referendum costituzionale. Nel frattempo crescono i problemi, incluso il traffico illegale di legno pregiato e la diffusa povertà. Con un’economia fragile e un patrimonio ambientale ingente ma in grave pericolo, servirebbe maggiore attenzione dalla comunità internazionale e non certo l’alternarsi di repentini rovesciamenti istituzionali.

Leggi il seguito

Le Maddalene da non dimenticare

Solo recentemente si è cominciato a parlare delle “Maddalene”, ragazze incarcerate a vita in quelli che venivano definiti asili religiosi ma che erano invece luoghi di lavoro forzato e violenze di ogni tipo. Dimenticate dalle loro stesse famiglie, oggi sono le associazioni per i diritti umani a chiedere risarcimenti per le sopravvissute

Leggi il seguito

"Altare virtuale" per i 72 migranti uccisi ad agosto a Tamaulipas, Messico

Il 23 agosto scorso la tragica fine di un gruppo di cittadini del Centro e Sud America in viaggio verso il Nord per trovare lavoro: i loro corpi sono stati ritrovati in un deposito, a un centinaio di miglia dal confine tra Messico e Usa. Mentre il caso rimane irrisolto, ora un sito-progetto multimediale rende loro il dovuto omaggio.

Leggi il seguito

Africa: cresce il network degli Science Café

Magico, sovversivo, e democratico — così il Dottor Daniel Glaser coordinatore di progetti speciali d’impegno pubblico presso il Wellcome Trust, descrive il fascino degli “Science Cafè” nel mediare il dialogo tra ricercatori e pubblico. Panoramica su questo network-progetto che va espandendosi in diverse regiorni africane (e non solo).

Leggi il seguito

Sguardi sull’Africa contemporanea dal London Film Festival

L’edizione in corso del London Film Festival sembra dimostrare che si può prestare attenzione a un continente senza farne automaticamente un ‘caso clinico’ di privazione permanente. In programma storie di avventura, di fatica, di riscatto, di contrarietà — uno sguardo lucido, curioso, talora anche crudo, sull’Africa contemporanea.

Leggi il seguito

L’associazione Voci Globali per i Nuovi stili di vita

Domenica 26 settembre l’associazione Voci Globali si è impegnata nella sua prima uscita pubblica, partecipando all’edizione 2010 della Festa Provinciale del Volontariato di Padova (sede dell’Associazione): in una stupenda giornata di sole, la città è stata invasa da una coloratissima presenza di stand e associazioni impegnate nelle più svariate attività. Voci Globali ha contribuito partecipando all’allestimento dell’ingresso della “Casa dei Nuovi Stili di Vita”.

Leggi il seguito

Clandestini, ovvero i senza volto

Quando si pensa a un clandestino non gli si dà quasi mai un volto e un nome. Da dove vengono, come sono arrivati fin qui, con quali sofferenze? Documenti filmati e testimonianze dirette ci aiutano a capire meglio l’odissea di tanti uomini e donne. Perché ogni storia è una storia a sé, ma tutte sono ispirate dalla speranza e la voglia di migliorare la propria esistenza.

Leggi il seguito

Afghanistan, donne candidate a rischio della vita

Violenze, intimidazioni, omicidi non hanno fermato le donne afghane che hanno deciso di candidarsi per un seggio in Parlamento. Domani si vota in Afghanistan e tra i tanti timori c’è anche la speranza che il coraggio delle donne possa portare buoni frutti.

Leggi il seguito

Cile, quell’11 settembre che nessuno ricorda

C’è un 11 settembre che non tutti ricordano. È quello del golpe cileno nel 1973 che fece 30.000 morti e iniziò un lungo periodo di torture, terrore e violenze di ogni tipo. “La storia sono i popoli che la fanno” diceva Allende nel suo ultimo discorso prima di morire nel corso dell’attacco al Palazzo della Moneda. Un appello al Paese, una riflessione oggi per noi tutti.

Leggi il seguito
Pagina 25 di 26« Prima...10...2223242526