Patagonia, la rivolta di Aysén e i movimenti cittadini

Aysén, nella Patagonia cilena, sta vivendo un periodo di scontri e proteste verso il governo Piñera, finora sordo alle richieste di equità economica e sociale e ai ripetuti no a nuove centrali idroelettriche. In questo reportage le fasi degli eventi e i risultati raggiunti dal movimento popolare

Leggi il seguito

L’informazione Made in Africa

Quest’anno il Ghana ospiterà l’Amdmc Award 2012 (in agosto). Un evento che da un lato mira ad incoraggiare alti standard nella produzione giornalistica, sottolinenandone il ruolo di controllo della governance democratica, e dall’altro vuole premiare individui o associazioni che impegnati su temi quali legalità, libertà, pace e giustizia sociale.

Leggi il seguito

Il filo rosso tra Wukan (Cina) e la Primavera Araba

Le diffuse proteste e la forma di autogoverno praticate dagli abitanti del villaggio cinese negli ultimi tre mesi, conclusesi con la loro quasi-vittoria, ribadiscono l’impossibilità di ricorrere senza problemi alle “maniere forti” come in passato. Da un capo all’altro del mondo viene messo in discussione il potere dei governi locali e cresce l’impatto delle riforme popolari.

Leggi il seguito

Kim Jong-il: leadership ed eredità

Dopo la morte di Kim Jong-il, leader della Corea del Nord per quasi vent’anni, si apre una nuova fase in cui si deciderà, insieme al futuro del Paese, anche il posto dell’ex-dittatore nella Storia. Kim potrà essere ricordato come colui che ha guidato il Paese durante la peggiore crisi del dopoguerra aprendo la strada alle riforme oppure, se le cose andranno male, come l’incarnazione del fallimento di un comunismo dinastico.

Leggi il seguito

18 dicembre, Giornata globale contro il razzismo

Come ogni anno dal 1997, il 18 dicembre si celebra la Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti: le iniziative e gli eventi organizzati in tutto il mondo sono coordinati dal Movimento di Azione Globale per i Migranti. Se la questione delle migrazioni è vecchia quanto l’uomo, le attuali tecnologie offrono strumenti utili per affrontarla. Cosa può fare il Web 2.0 per cercare di alleviare la sofferenza di chi vive l’esperienza della migrazione?

Leggi il seguito

Saharawi, storia di una libertà negata due volte

È passato più di un mese dal rapimento di tre cooperanti (un’italiana e due spagnoli) in un campo rifugiati nei pressi di Tindouf, a sud ovest dell’Algeria. Cosa ne è stato di loro? Cos’è successo quella notte? E qual è la situazione del popolo Saharawi, che dal 1975 vive al di fuori del confine della propria terra? In questo articolo un’accurata analisi a cura dello staff di Tindouf ExPRESS.

Leggi il seguito

COP17: accordo debole ma cresce l’attivismo

Bilancio a caldo del summit di Durban, dopo scontri, mediazioni e ritardi tra i vari delegati di 200 Paesi. L’accordo finale però soddisfa ben pochi, tra le critiche degli ambientalisti e le azioni di molti attivisti in loco e online. L’importante è tenere viva la conversazione e coinvolgere al meglio i cittadini del mondo — anche grazie agli strumenti di Internet.

Leggi il seguito

Diritti universali 63 anni dopo

Il 10 dicembre 1948 veniva firmata a Parigi la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Diritti individuali riconosciuti a tutti gli esseri umani. Ma ancora oggi bisogna rimanere vigili e attivi perché il riconoscimento dei diritti non significa il loro rispetto. Lo dimostrano anche le lotte degli ultimi mesi, la stessa crisi finanziaria che pesa sui cittadini e comportamenti autoritari e repressivi di alcuni Governi.

Leggi il seguito

Editoria digitale partecipativa, parte "Ping the world"

La casa editrice Quintadicopertina.com, in partnership con Voci Globali e altre associazioni, presenta un nuovo progetto editoriale centrato sull’informazione dal mondo, i citizen media e la narrativa migrante — interamente creato e sviluppato in Rete. Pronti i primi quattro ebook, in diversi formati e a prezzi minimi (oltre ad offerte speciali per il lancio del sito).

Leggi il seguito

Tunisia, le stagioni dei gelsomini

Questo il titolo dell’evento organizzato dal festival cinematografico Immaginafrica in collaborazione con l’associazione Voci Globali e svoltosi lunedì 14 novembre a Padova, presso il Centro Culturale San Gaetano. L’intero pomeriggio è stato dedicato a discussioni e riflessioni collettive sui recenti eventi che stanno modificando il quadro sociale e politico dell’intera regione sull’altra sponda del Mediterraneo.

Leggi il seguito