Siria, tra piazza e web. “Per quanto dittatoriale sia un regime, non si puó mettere un tetto al cielo”

Blogger e praticante giornalista in Spagna, il giovane Daniele Grasso inaugura una collaborazione con Voci Globali attraverso un’intervista condotta a Mazen Yaghi, analista siriano che ha avuto modo di incontrare a Madrid. Mazen ha passato tutta la vita nella Siria dello stato d’emergenza e oggi si fa in qualche modo portavoce all’estero della ribellione siriana.

Leggi il seguito

Campi di cristallo a Ping An – reportage dal Guangxi

Viagginversi è il progetto di reportage poetico itinerante di Valeria Gentile, giovane reporter di origini sarde la cui intenzione è quella di raccontare comunità, luoghi e territori del mondo attraverso i poeti contemporanei. In questo post riprendiamo uno dei suoi reportage dalla Cina, in cui descrive il suo incontro con la minoranza etnica cinese degli Zhuang, residenti nella regione meridionale dello Guangxi. Il post vive anche dei versi della poetessa cinese Ho Wu Yin Ching.

Leggi il seguito

Karibuni a Rimini e dintorni. "Lo scambio che sempre avviene fra persone che non si conoscono"

Una mostra itinerante in sedici scatti che tocca centri di aggregazione giovanile per raccontare un progetto triennale che i ragazzi dell’associazione Karibuni di Rimini stanno realizzando in Tanzania con iniziative di tipo didattico presso la scuola media-superiore di Daudi a Guandummehy, un povero villaggio immerso nella campagna del distretto di Arusha, nel nord del Paese.

Leggi il seguito

Turchia: un modello per il Mediterraneo delle rivoluzioni?

Esiste un modello turco, e come si configura? Il leader del Movimento della rinascita islamica (Ennahda), Rashid Al-Ghannushi, non ha dubbi: per la Tunisia post-rivoluzionaria, è la Turchia il modello da seguire. La Turchia del Partito per la giustizia e lo sviluppo (Akp), guidato dal premier Erdogan, che ha reso virtuosamente compatibili l’Islam e la democrazia, la tradizione e la modernità (EaST Journal).

Leggi il seguito

International Journalism Festival, quando la tecnologia è democrazia

Il tema del giornalismo partecipativo e del ruolo dei social media per favorire cambiamenti sociali e politici è stato al centro degli incontri di Global Voices e Voci Globali al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Un confronto ricco, con un pubblico attento e coinvolto a temi che ormai da tempo stanno generando dibattiti e riflessioni. E in apertura dei suoi interventi Voci Globali ha ricordato Vittorio Arrigoni.

Leggi il seguito

America Latina: buoni propositi per l’anno in corso

In America Latina la sinistra si allontana dalla gente, e la destra “assistenzialista” ne trae guadagno. Vi è una crisi di fondo che riguarda tutti i Governi e i processi progressisti. Una nuova élite il cui vantaggio comparativo e competitivo all’interno del sistema è il discorso di sinistra, la sua origine popolare e il suo operare da destra pragmatica. Sono alcune delle riflessioni di Manuel Rozental, chirurgo e attivista colombiano, che proponiamo in questo post (Caposud).

Leggi il seguito

L’informazione condivisa fa tappa nella capitale

A Roma, libreria Feltrinelli, si è svolto il secondo incontro della serie “Voci Globali e informazione condivisa”. Global Voices, Voci Globali, Quintadicopertina.com e lo storico contemporaneo e blogger tunisino, Mehdi Tekaya, hanno parlato del ruolo del citizen journalism e dell’editoria digitale nella diffusione delle notizie in tempo reale grazie all’ausilio dei social network e al lavoro dei blogger.

Leggi il seguito

Quando la fortezza non serve più

Per rispondere in modo assennato all’ondata di emigrazione di queste settimane e di questi giorni dalla Tunisia, occorre chiedersi che cosa è successo davvero sulla sponda sud del Mediterraneo. Riceviamo e volentieri pubblichiamo la posizione della Cattedra Unesco SSIIM-Università IUAV di Venezia, centro di ricerca e laboratorio di pratiche e politiche per l’inclusione urbana dei migranti internazionali.

Leggi il seguito

Le parole in Rete, le rivoluzioni nelle piazze

Il ruolo dei Social Network nelle proteste in Nord Africa e Medio Oriente, enfatizzato o sminuito. Se ci affidiamo alle statistiche scopriamo che la diffusione di Internet in quelle aree è molto bassa. Il clamore l’ha creato una sorta di cooperazione tra i dimostranti della piazza e quelli, dall’Occidente, collegati in Rete. Una sorta di “cittadinanza attiva comune” che ha coinvolto persone che avevano a disposizione strumenti diversi: chi solo la parola, chi anche Internet per diffonderla.

Leggi il seguito

L’insostenibile leggerezza del blogger

Venerdì 1 aprile Voci Globali ha organizzato a Bologna, presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna, un incontro pubblico dal titolo “Voci globali e informazione condivisa”. In che misura può esistere una forma di collaborazione e scambio tra citizen journalism e giornalismo tradizionale? Quali i contributi reciproci per favorire la partecipazione diretta dei cittadini al “fare informazione” nell’era digitale? Il blogger Andrea G. Cammarata era tra il pubblico e ne ha tratto delle riflessioni che proponiamo in questo post.

Leggi il seguito