L’ingenuità creativa degli africani, via al ‘Maker Faire’

Torna il Maker Faire Africa, giunto alla sua terza edizione. L’appuntamento è dal 6 all’8 ottobre al Cairo. Invenzioni e innovazioni di ogni genere: dall’hi-tech all’uso di materiale di scarto, da nuove tecniche agricole all’utilizzo dell’energia solare.
Un’ulteriore occasione per conoscere l’enorme potenziale della creatività africana, ma anche un evento per imprenditori lungimiranti alla ricerca di novità e prodotti su cui investire.

Leggi il seguito

Social network, una casa con porte e finestre aperte

Appena apriamo il primo account perdiamo la privacy, diventando anche “merce” per la pubblicità. Ma ad usare i social network oggi non rinuncia nessuno, dal semplice cittadino ai Capi di Stato che usano i media per parlare alla Nazione di politica, economia e fatti personali.

Leggi il seguito

In linea con Dio, le religioni non rinunciano ai social media

Predicare, evangelizzare, motivare, connettere i fedeli: le vie dei social network sono infinite, come quelle del Signore. Tutte le religioni ormai hanno una pagina Facebook, alcuni sono più organizzati di altri ma nessuno sfugge alla … tentazione di usare la Rete, dove si può rischiare anche di fare imbarazzanti scoperte.

Leggi il seguito

Nella Rete della censura, 125 ad oggi i netizen reclusi

Un tempo si usavano ciclostili e volantini, oggi si scrive sui blog. Cambiano i mezzi utilizzati per il dissenso e la protesta ma non quelli per ostacolarli. Gli ultimi dati dell’associazione ’Reporters sans frontières’ riportano 125 netizen reclusi: e in alcune zone del mondo blogger e utenti dei social network rischiano la vita.

Leggi il seguito

Il web 2.0 per la gestione delle emergenze: “CrisisCamp Paris” 2011

Dal 27 al 29 maggio prossimi è in programma a Parigi il “CrisisCamp Europe”, primo vertice dei crisis camp europei. Obiettivo di questa tipologia di conferenze è riunire i principali esperti della gestione di crisi ed emergenze attraverso Internet. Oltre alla presentazione dell’evento, in questo post raccogliamo due brevi interviste a Claire Ulrich di Global Voices in francese ed Elena Rapisardi, ideatrice di Open Foreste, che parteciperanno all’evento.

Leggi il seguito

Attivismo online, le mille censure dei governi africani

In molti Paesi africani è in atto una continua censura che limita l’attivismo on line e l’uso di Internet. Sul tema c’è scarsa attenzione da parte del mondo occidentale, concentrato in questi ultimi tempi esclusivamente su ciò che accade in Medio Oriente e in Nord Africa. Ma Paesi come la Costa d’Avorio, l’Uganda e il Sudan portano avanti una dura politica repressiva della libertà in Rete.

Leggi il seguito

Crisi umanitarie ed emergenze ambientali, il ruolo sociale del Web 2.0

Il Web 2.0 è uno strumento eccezionale a disposizione di chiunque voglia fornire un servizio alla collettività. Come utilizzare – attraverso piattaforme libere – l’open source, mappature e geolocalizzazioni per rispondere a crisi ed emergenze come terremoti, incendi, rivolte di piazza.

Leggi il seguito

International Journalism Festival, quando la tecnologia è democrazia

Il tema del giornalismo partecipativo e del ruolo dei social media per favorire cambiamenti sociali e politici è stato al centro degli incontri di Global Voices e Voci Globali al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Un confronto ricco, con un pubblico attento e coinvolto a temi che ormai da tempo stanno generando dibattiti e riflessioni. E in apertura dei suoi interventi Voci Globali ha ricordato Vittorio Arrigoni.

Leggi il seguito

L’informazione condivisa fa tappa nella capitale

A Roma, libreria Feltrinelli, si è svolto il secondo incontro della serie “Voci Globali e informazione condivisa”. Global Voices, Voci Globali, Quintadicopertina.com e lo storico contemporaneo e blogger tunisino, Mehdi Tekaya, hanno parlato del ruolo del citizen journalism e dell’editoria digitale nella diffusione delle notizie in tempo reale grazie all’ausilio dei social network e al lavoro dei blogger.

Leggi il seguito