Iran e diritti umani, una nuova prospettiva all’esame ONU

La visita del presidente iraniano alle Nazioni Unite, occasione per evidenziare il persistere delle repressioni del suo regime. Oggi anche in Iran vengono affrontati argomenti che prima erano tabù, come l’mosessualità e la libertà di religione. Ma l’oppressione è ancora troppo forte e chi si oppone viene accusato di minacciare la sicurezza del Paese.

Leggi il seguito

Primavera araba, un tweet per aprire le prigioni

Nell’illustrazione di Stefania Spanò una lettura “disegnata” di quella che è stata definita Twitter Revolution. Le rivolte arabe hanno dato vita a nuovi impulsi di riflessione e presa di coscienza e, seppure si cominciano a vivere effetti deludenti in qualcuna delle realtà coinvolte nelle proteste, resta il significato e la forza di comunicazione che hanno svolto i media sociali.

Leggi il seguito

Nablus, nel campo di Askar al Jadid dove non c’è libertà

Un viaggio nel campo profughi di Askar al Jadid, non lontano da Nablus, dove ancora si vivono gli effetti della Seconda Intifada. La testimonianza di una persona a cui è stato vietato di visitare i territori occupati. Vi si è recata a suo rischio e lì ha potuto constatare le violenze psicologiche, e non solo, a cui sono sottoposti continuamente gli abitanti di quei confini.

Leggi il seguito

Giornalismo in Cina: informare o educare? Un confronto a due

Due giornalisti e sinologi italiani si interrogano in due differenti libri sull’importanza e le difficoltà che incontra il sistema mediatico cinese. Compreso l’argomento censura. Si scopre così qualcosa di più sull”armonizzazione’ e sul concetto che, prima ancora che scovare, verificare e pubblicare notizie il giornalismo deve essere ‘utile’, educativo e ‘servire il popolo’.

Leggi il seguito

“Europe in crisis”, il primo e-book di Global Voices

È online la prima produzione del progetto “Global Voices Books”. La Rete racconta la crisi economica che ha investito il vecchio continente. Il lavoro comprende un’introduzione originale, che offre un’ampia panoramica sulla scenario in atto, e 13 articoli in inglese (al momento in fase di traduzione in altre lingue). Uno strumento flessibile, derivato dai media partecipativi, per un ulteriore appprofondimento su un problema di pressante attualità.

Leggi il seguito

Sud Sudan, muore una donna incinta su sette

In Sud Sudan il parto e la gravidanza provocano più morti del recente conflitto. Lo rileva il rapporto del 2012 di un gruppo di esperti di Ginevra, Small Arm Survey (Sas), “La sicurezza delle donne in Sud Sudan: minacce in casa”. In questo post raccontiamo un’esperienza dall’ospedale di Mapuordit.

Leggi il seguito

Un lungo cammino fino al “Paraisio”

Colombia: in migliaia scappano dalla “guerra” dei cartelli della droga ma spesso finiscono per vivere nelle fogne. Un reportage che racconta come la terra dell’eldorado si sia, negli anni, trasformata in un luogo controllato dai criminali, esempio e manifestazione della cosiddetta “economia di morte transnazionale”.

Leggi il seguito
Pagina 56 di 58« Prima...102030...5455565758