Filippine: la lotta indigena raccontata attraverso l’arte

Gli indigeni delle Filippine stanno protestando contro una sempre maggiore urbanizzazione e l’invasione illegale delle loro proprietà da parte di imprese appoggiate dallo Stato per attività agroalimentari, minerarie e disboscamento. La terribile situazione degli indigeni filippini si riflette in molte delle opere dell’artista Federico Boyd Sulapas Dominguez, che ha deciso di condividere le copie di suoi vecchi dipinti su Facebook.

Leggi il seguito

L’ombra della morte, scritti di una blogger dall’inferno siriano

“Avrei dovuto piangere.” È l’unica cosa che insisto a ripetermi in continuazione quando penso a quella bambina che è stata fatta a pezzi. Non so niente di lei, e dai suoi resti non riuscivo a darle un’età, ma ricordo bene come me ne stavo lì a guardare, sconvolta. Non ho gridato mentre raccoglievano le parti del suo corpo. Non ho tentato di aiutare, non ho fatto niente, non ho agito in nessun modo. Il mio “stupido” corpo insisteva a mantenere il controllo, ad agire in modo “razionale”. Marcell Shehwaro e il dolore di un Paese in guerra. Per i suoi “Dispacci dalla Siria” pubblicati su Global Voices ha ricevuto un Premio per il Giornalismo Online.

Leggi il seguito

Investimenti indiani in Africa, è “land grabbing”?

Mentre gli investimenti esteri per l’acquisto o l’affitto di terre in Africa continuano, cresce il dibattito su questa pratica: è davvero utile in termini di sviluppo economico, o si tratta di “land grabbing”, accaparramento di terre, che costringe le comunità locali ad abbandonare i propri villaggi e pone una minaccia alla sicurezza alimentare?

Leggi il seguito

Informazione dal basso e uso democratico della parola on line

Internet, World Wide Web, Rete aperta e condivisa: come l’evoluzione della tecnologia cambia la comunicazione. Da platea passiva e unicamente orientabile, attraverso il canale unico dei media tradizionali, la “massa” ha finalmente trovato il modo per esprimersi liberamente, democraticamente, al di là di ogni filtro istituzionale. E il cittadino diventa giornalista.

Leggi il seguito

Il web libero in Asia e l’Europa in tumulto

Due ebook in uscita su “Ping the world”, sito di editoria digitale e allo stesso tempo progetto-network di cui fa parte l’Associazione Voci Globali, uno gratuito e uno a poco prezzo, per chi vuole approfondire i temi legati al citizen journalism e all’uso dei social media per raccontare l’attualità.

Leggi il seguito

Brasile: il grido di resistenza dei Guarani Kaiowá

Dopo l’ennesima minaccia di essere cacciata dalla propria terra, la seconda comunità indigena del Brasile ha diffuso una lettera amplificata dai media e Internet, che ne hanno testimoniato la volontà di resistenza. A sostegno anche un’apposita petizione su Avaaz.org e tante reazioni di sostegno dei netizen.

Leggi il seguito

“Europe in crisis”, il primo e-book di Global Voices

È online la prima produzione del progetto “Global Voices Books”. La Rete racconta la crisi economica che ha investito il vecchio continente. Il lavoro comprende un’introduzione originale, che offre un’ampia panoramica sulla scenario in atto, e 13 articoli in inglese (al momento in fase di traduzione in altre lingue). Uno strumento flessibile, derivato dai media partecipativi, per un ulteriore appprofondimento su un problema di pressante attualità.

Leggi il seguito

Il futuro del giornalismo al Festival di Perugia

Partecipazione online e citizen journalism i temi principali dell’edizione 2012 dell’International Journalism Festival. Un appuntamento ricco di eventi e riflessioni. In questo post le sintesi e i rilanci degli interventi più stimolanti.

Leggi il seguito

Nuovo libro sulla battaglia per la libertà di Internet

Come assicurarsi che lo sviluppo di Internet sia compatibile con la democrazia? E come diventare dei “netizen” attivi, responsabili del futuro digitale? Questo è l’argomento del nuovo libro di Rebecca McKinnon: “Consent of the Networked: The Worldwide Struggle For Internet Freedom.

Leggi il seguito

18 dicembre, Giornata globale contro il razzismo

Come ogni anno dal 1997, il 18 dicembre si celebra la Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti: le iniziative e gli eventi organizzati in tutto il mondo sono coordinati dal Movimento di Azione Globale per i Migranti. Se la questione delle migrazioni è vecchia quanto l’uomo, le attuali tecnologie offrono strumenti utili per affrontarla. Cosa può fare il Web 2.0 per cercare di alleviare la sofferenza di chi vive l’esperienza della migrazione?

Leggi il seguito
Pagina 1 di 212