Il femminismo nero che racconta la storia dell’Africa

“Dovremmo essere tutti femministi”, è il titolo dell’ultimo libro della scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie. “Tutti”, non tutte”, perché un/una femminista è qualcuno che dice: sì c’è un problema di genere oggi e noi dobbiamo risolverlo, noi tutti dobbiamo far meglio. Ma i movimenti delle donne hanno sfumature e colori. Quelli africani, e le loro protagoniste, trascendono i canoni occidentali: esiste infatti un femminismo africano – per quanto a molti possa sembra strano o suonare come una novità. Perché il femminismo non è neutro, non è assoluto, e sarebbe un peccato non conoscerla questa storia nera del femminismo.

Leggi il seguito

Le donne africane schiacciate dalla guerra

Le donne hanno sempre pagato il prezzo più alto delle guerre. Quest’analisi di Amina Mama pubblicata su openDemocracy presenta quadri storici e culturali che aiutano a capire contesti passati e attuali. Esamina inoltre le “logiche maschili” che stanno dietro a scelte politiche e militari. Logiche che oggi, ancor più di ieri, sembrano animare e segnare le dinamiche internazionali del potere.

Leggi il seguito

Le donne africane meritano il Nobel per la Pace

Candidare il genere femminile di un intero continente al Nobel per la Pace ha un forte valore simbolico che da un lato vuole aiutare le donne di quel continente a riscattarsi, dall’altro vuole accendere i riflettori sulle tante azioni positive e spesso silenziose portate avanti per il rispetto dei diritti umani, la convivenza civile e il miglioramento delle condizioni di vita. Questo è lo scopo della Campagna Noppaw che sollecita l’assegnazione del Nobel 2011 alle donne africane.

Leggi il seguito