Linen Market, Dominica ca. 1780 by Agostino Brunias. Wikimedia Commons.
A un progetto italiano il Data Journalism Award 2015
Sahara Occidentale. Immagine di World Atlas su licenza CC
Nigeria, l’influenza crescente dei social media sulla politica
Diritti umani e religione in Bangladesh, un difficile equilibrio

Turchia, dritti in carcere i giudici che sfidano il potere

Turchia, dritti in carcere i giudici che sfidano il potere


di

Le elezioni non sono andate come voleva il presidente turco, Erdoğan, che voleva trasformare la Turchia in una repubblica presidenziale. La deriva autoritaria è stata però fermata nella urne. Il suo partito, AKP, ha ottenuto il 40,8%, il partito filocurdo ha raggiunto il 12,9% conquistando così 82 deputati. I nazionalisti il 16,4%. Ora il partito islamico non potrà governare da solo, avendo infatti solo una maggioranza relativa. In questo articolo la situazione alla vigilia del voto e la politica di arresti e violazioni nei confronti dell'opposizione, magistrati e giornalisti. Leggi


Sahara Occidentale. Immagine di World Atlas su licenza CC

Unione Africana, dopo 52 anni vive ancora la colonizzazione


di

Continua, con il consenso delle forze occidentali, la brutale occupazione del Sahara Occidentale da parte del Marocco. Territorio conosciuto ufficialmente come Repubblica del Saharawi e Stato membro a tutti gli effetti dell'ex OAU dal 1982 e uno degli Stati fondatori dell'Unione Africana. L'Organismo ha da poco celebrato la sua nascita con il rammarico di dover constatare che il continente è ancora lontano dal realizzare quel concetto di panafricanismo teorizzato dai suoi fondatori. Si assiste invece ad una forma di neo-colonialismo di uno Stato africano su un altro. Leggi


Diritti umani e religione in Bangladesh, un difficile equilibrio

Diritti umani e religione in Bangladesh, un difficile equilibrio


di

La recente ondata di uccisioni cruente di blogger critici dell'Islam - la religione di stato del Bangladesh, indica i crescenti rischi che gli attivisti per i diritti e lo sviluppo devono affrontare in questa nazione mentre si muovono in un contesto sempre più intollerante e pericoloso. In realtà, nel corso del decennio precedente, il Bangladesh avrebbe potuto rivendicare il proprio ruolo come nazione portavoce di una società relativamente più tollerante e pluralista all'interno del mondo islamico. Leggi


A un progetto italiano il Data Journalism Award 2015

A un progetto italiano il Data Journalism Award 2015


di

People’s Republic of Bolzano, una finestra sulla comunità cinese del capoluogo altoatesino per combattere i cliché. Il lavoro ha visto impegnati un antropologo culturale, un giornalista, due designer e uno sviluppatore. Attraverso video-interviste, grafici e visualizzazione dei dati gli autori del sito hanno mostrando sfaccettature differenti dello stesso fenomeno e raccontato la storia - le storie - da diversi punti di vista. Sono saliti sul podio insieme a giganti dell'informazione: Al Jazeera, Wall Street Journal, BBC, La Nacion, Berliner Morgenpost. Leggi


Per contattarci, scrivi a info@vociglobali.it

Iscriviti alla nostra newsletter
Sotto l'ultima edizione:
Usa e schiavi, Antichità in vendita (da Siria e Africa), Istat e violenza di genere