Taglio illegale di legname, foto di Joelle Hernandez su Flickr, licenza CC.
Bacino del Congo, foto su licenza CC.
Femminismo imperialista, Islam e interventi armati
Immagine di utente Flickr wiobyrne su licenza CC.
Ghana: medici in sciopero, 500 morti in 3 settimane

Femminismo imperialista, Islam e interventi armati

Femminismo imperialista, Islam e interventi armati


di

"Il femminismo coloniale/imperialista ha assunto forme vecchie e nuove negli USA. Uno dei contesti della rinascita del femminismo imperialista negli Stati Uniti è ad esempio l'invasione dell'Afghanistan nel 2001". Ma l'Afghanistan è stato solo l'inizio e una parte dell'imposizione di cliché femminili. E oltre alle guerre giocano un importante ruolo gli show televisivi, libri e pubblicità. Il cosiddetto "femminismo coloniale", nato nel XIX secolo nel contesto del colonialismo europeo, insiste sulla nozione che il "mondo musulmano" barbaro e misogino, debba essere civilizzato dall'Occidente liberale e "illuminato"; una retorica conosciuta anche come Orientalismo di genere. Leggi


Bacino del Congo, foto su licenza CC.

Bacino del Congo, legno insanguinato e impunità


di

Prima parte di un'inchiesta sullo sfruttamento del legname, molto spesso illegale, in una delle più grandi foreste pluviali tropicali del mondo. Un commercio che genera guerre e crimini contro l'umanità sotto lo sguardo (spesso complicità) dei peacekeeper ONU. Tali diverse e gravi, ma impunite, responsabilità internazionali sono esposte in due recenti rapporti dell’organizzazione non governativa britannica Global Witness relativi alla Repubblica Democratica del Congo (prima parte dell'inchiesta) e alla Repubblica Centrafricana (seconda parte). Una situazione in cui la mancanza di rispetto per la natura e per l’essere umano sono strettamente connessi. Leggi


USA e razzismo, afro-americano il 60% dei detenuti

USA e razzismo, afro-americano il 60% dei detenuti


di

Gli Stati Uniti, dove vive il 5% della popolazione mondiale, detengono il primato del 25% di persone in carcere, in pratica ci sono più detenuti negli Stati Uniti che la somma di quelli dei 35 Paesi dell’Unione Europea. E dal 1980 la percentuale di persone in carcere è quadruplicata. Oggi nelle carceri statunitensi ci sono 2.2 milioni di persone, la maggior parte delle quali afro-americane. Afro-americani e latini costituiscono il 30% della popolazione, ma rappresentano il 60% della popolazione carceraria. Cifre che ha ricordato lo stesso Obama in un recente discorso. Leggi


Immagine di utente Flickr wiobyrne su licenza CC.

TwLetteratura, quando ti riscrivo un classico in 140 caratteri


di

"Saprebbe scrivere un romanzo di una sola riga?", chiese un giornalista a Stephen King. E la risposta fu: "L’ultimo uomo rimasto sulla Terra è chiuso nella sua stanza. Bussano". Non è difficile immaginare il prolifico scrittore statunitense affrontare senza imbarazzo (e con esiti fulminanti) la scrittura stretta in 140 caratteri di Twitter. Intervista a Iuri Moscardo sul progetto nato tre anni fa che sperimenta la riscrittura di grandi testi in forma collettiva e orientata all'estrema sintesi, ed è aperto alle scuole per stimolare la creatività di giovani e giovanissimi "ri-scrittori". Leggi


Per contattarci, scrivi a info@vociglobali.it

Iscriviti alla nostra newsletter
Sotto l'ultima edizione:
I greci e i rifugiati, Case popolari a Londra, Legno insanguinato in Congo, Come amare l'Africa