Aflao, Ghana: il confine dove si paga il pizzo

Lo chiedono ogni giorno impiegati e militari, a migliaia di di persone che avrebbero diritto al libero ingresso. Dal 1975 l’ECOWAS garantisce la libera circolazione tra un confine e l’altro dei cittadini dei Paesi aderenti. Ma su questa striscia di terra non valgono le norme, ma la legge del più forte.Vale a dire impiegati e militari in servizio al confine. Gente “potente” che decide chi passa e chi no, che decide di fermarti e tenerti in pratica sotto sequestro per ore in attesa del “riscatto”. Il riscatto è la bribe. Pizzo, mazzetta, tangente, come vogliamo chiamarlo.

Leggi il seguito

Togo, le fortezze di “coloro che modellano la terra”

Nel Nord-Est del Togo , nella terra dei Batammariba (coloro che modellano la terra) la vita è regolata dalla relazione con l’ambiente e anche le case, dal nome “takienta”, rivestono questo scopo. Ne 2004 l’Unesco ha inserito questo territorio della Regione del Kara, nella lista dei Patrimoni mondiali dell’Umanità.

Leggi il seguito

Togo, stazioni radio e progettazione sostenibile

Impressioni della realtà togolese dall’esperienza diretta di una volontaria, esperta di informatica, impegnata da anni in attività e progetti di carattere sociale. L’incontro con un pioniere, Giorgio Lolli, in Africa da 36 anni per realizzare stazioni radiofoniche in FM soprattutto in aree rurali. Allo scopo di diffondere idee e insegnare un mestiere ai giovani.

Leggi il seguito