RDC, il morbillo uccide più dell’ebola. Oltre 3000 morti accertati

Il virus sta uccidendo circa tre volte di più dell’epidemia che fa tanto paura all’Occidente, causando il maggior numero di decessi nel Paese dal 2011. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, i casi in Africa nel primo trimestre del 2019 sono aumentati del 700% rispetto al primo trimestre 2018. Il Paese maggiormente colpito è la Repubblica Democratica del Congo. Ma la comunità internazionale sembra preoccupata solo di una diffusione dell’ebola. L’OMS ha raccolto quasi 114 milioni di dollari per combattere quest’ultima nella RDC, mentre appena 2.5 milioni di dollari sono stati raccolti per vaccinare e prevenire il morbillo.

Leggi il seguito

Profughi e rifugiati, è l’Africa che ne accoglie il numero più alto

Più dell’80% dei rifugiati nel mondo vive in Paesi in via di sviluppo. In particolare, molti Paesi africani come Etiopia, Kenya, Uganda, Ciad e Repubblica Democratica del Congo accolgono milioni di persone in enormi campi profughi ormai trasformati in vere e proprie città dove, però, molti diritti non sono garantiti, a partire dall’accesso al cibo. I problemi sono anche ambientali: da un lato, carestie e siccità stimolano nuovi flussi migratori, dall’altro i campi stessi hanno un violento impatto sugli spazi e territori dove vengono collocati rendendo ancora più difficile la vita dei rifugiati.

Leggi il seguito

RDC: elezioni e violazione dei diritti umani

I rapporti pubblicati dalle Nazioni Unite e dall’Unione Europea in merito alla recente tornata elettorale nella Repubblica Democratica del Congo offrono uno spunto importante per mettere in luce progressi e criticità nel processo di democratizzazione del grande Paese centroafricano.

Leggi il seguito