Kinshasa, gli orti nelle discariche e la diossina al posto dell’aria

Un breve reportage da una delle capitali più inquinate e pericolose al mondo. Un cooperante che da anni vive e lavora nella Repubblica Democratica del Congo ed esperto di tematiche ambientali ci porta tra le strade e tra la gente di questo inferno abbandonato a se stesso dove il “progresso” ha portato alla crescita di una sorta di “consumismo di sussistenza”. La nube tossica che avvolge la città è tra le cause di malattie fisiche e mentali. E non si sa neanche il numero esatto degli abitanti, forse addirittura 20 milioni, di questa “megalopoli insaziabile” di disagio e sofferenza.

Leggi il seguito

Onu, tagli alle missioni e umanitarismo ipocrita dei media USA

I tagli al budget delle Nazioni Unite minacciati dall’amministrazione Trump comporterebbero gravi conseguenze per le missioni di pace, come MONUSCO nella Repubblica Democratica del Congo, mettendo a rischio milioni di vite. Tuttavia le Nazioni Unite sembrano aver fallito nella gestione del proprio mandato di peacekeeping in questo Paese, permettendo agli alleati americani nella regione di commettere atrocità, mentre la maggioranza della popolazione vorrebbe che le truppe di pace lasciassero il loro territorio.

Leggi il seguito

Congo, schiavi dei minerali digitali: la loro storia in un “corto”

La Fondazione Buon Pastore ha recentemente prodotto il documentario “Maisha: A New Life Outside The Mines”, che indaga sugli schiavi dei “minerali digitali” impegnati in condizioni disumane nelle miniere del Katanga, in Congo. I materiali come coltan, rame, cobalto che finiscono nei nostri smartphone e nei nostri computer vengono da queste zone della terra infernali, dove si vive in condizioni di vita iper precarie e estremamente rischiose. Videointervista di Voci Globali al produttore esecutivo Cristina Duranti.

Leggi il seguito

Jane Goodall e Wounda, l’abbraccio più commovente

Alla fine del 2013 Wounda, uno scimpanzé femmina salvato dal Jane Goodall Institute, ha trovato la libertà nella Repubblica Democratica del Congo. Prima di dire addio agli esseri umani che si erano presi cura di lei, il primate ha abbracciato Jane Goodall, la leggendaria primatologa, icona della protezione della natura, con un gesto di sorprendente umanità. L’illustratore Michel Kichka esprime in immagini e parole il suo sentimento: forse “l’uomo ha ancora diverse cose da imparare dalla scimmia!”

Leggi il seguito

L’Africa più affamata

Il Rapporto Global Hunger Index 2011 sulla fame nel mondo indica che la situazione nei Paesi dell’Africa subsahariana rimane “allarmante” o “estremamente allarmante”. Tra i Paesi in cui la situazione della fame è peggiorata, il deterioramento più grave si è registrato nella Repubblica Democratica del Congo. Gli scenari di volatilità dei prezzi sui mercati alimentari mondiali non lasciano molto ottimismo per il futuro.

Leggi il seguito

Repubblica Centrafricana, il Paese delle meraviglie(1)

Prima parte del resoconto di viaggio dell’autore nel Paese africano, dove tiene corsi base per l’utilizzo del computer. Un luogo dalla bellezza travolgente ma che fa i conti con la povertà e la carenza di servizi essenziali, come quelli sanitari e scolastici. E dove è massiccia la presenza di attività cinesi, dal commercio allo sfruttamento della terra.

Leggi il seguito