Yemen, la lotta per la vita di un popolo fiaccato dalla guerra

Nel Paese mediorientale si sta consumando la più grave crisi umanitaria dalla Seconda guerra mondiale. La popolazione yemenita si trova in una situazione di massima fragilità sotto diversi punti di vista. In un contesto così articolato, i migranti africani vivono una situazione di ancor più grave discriminazione rispetto al passato. La morte per Covid-19 del “paziente zero” – un rifugiato somalo – ha scatenato infatti episodi di razzismo e violazioni dei diritti fondamentali. Gli sforzi dell’OIM sul territorio, da sempre finalizzati a garantire assistenza umanitaria, incontrano adesso maggiori ostacoli anche in ragione del lockdown.

Leggi il seguito

Ghana, gestione rifiuti senza controllo

Scoppi di epidemia di colera e malaria endemica non bastano a far decidere gli amministratori a cambiare politica nella gestione dei rifiuti e considerarla una priorità. Così, l’immondizia continua ad essere depositata dovunque e cumuli alti fino a dieci metri non fanno che peggiorare una situazione sanitaria già a rischio.

Leggi il seguito