Africa e Medio Oriente, la calda estate all’insegna della violenza

Il bilancio dei fatti accaduti nei mesi di luglio ed agosto è drammatico nel continente africano e in alcuni Paesi arabi mediorientali. Il terrorismo radicale jihadista ha fatto vittime in Egitto, Somalia, Nigeria, Burkina Faso, Repubblica Democratica del Congo. Le lunghe e violente guerre civili in Siria e nello Yemen hanno registrato nuovi attacchi ed offensive distruttive, mentre nel territorio libico le truppe di Haftar hanno ripreso l’avanzata. Le proteste in Malawi contro l’irregolare elezione presidenziale e le tensioni mortali tra Israeliani e Palestinesi chiudono un quadro davvero preoccupante.

Leggi il seguito