18 Aprile 2024

Autore: Emanuela Ciaramella

Cina, la lunga strada degli attivisti per i diritti umani

Il caso del netizen e attivista Xu Zhiyong, di recente condannato, come simbolo dell’uso di Internet per i diritti umani nel Paese. In Cina le restrizioni passano ora attraverso la Rete a cui ci si affida per fare arrivare a più persone possibili la protesta e le azioni di lotta. Un movimento forte e determinato, che ha visto protagonisti tanti cittadini e di cui si traccia la breve storia in questo post. Un movimento che la censura cinese non è ancora riuscito a zittire.

Leggi di più

Colombia, dall’Irlanda del Nord una lezione nel processo di pace

Secondo alcuni studiosi la stabilizzazione del Paese può essere agevolata da particolari metodi di assegnazione seggi. Alcuni analisti individuano nel metodo d’Hondt, che permetterebbe una forma più democratica di condivisione del potere – già utilizzato in Irlanda del Nord – una garanzia per il dialogo istituzionale e civile tra le parti finora in conflitto.

Leggi di più

Siria tra contraddizioni e indifferenza

Da openDemocracy un’analisi sulla crescente militarizzazione del conflitto e gli errori e ipocrisie dei poteri occidentali. Viene affrontata soprattutto la questione dell’uso delle armi chimiche e del “due pesi due misure” degli Stati Uniti e di altri Paesi nei confronti del problema. E portati esempi di “tolleranza” nell’uso di tali armi su altri scenari.

Leggi di più

Donne, Iran e Primavera araba tra analogie e differenze

Un’analisi della Primavera araba nella quale si sottolineano con ottimismo le differenze rispetto alla rivoluzione iraniana del 1979: le esperienze delle donne di quel Paese, nel corso degli ultimi tre decenni, ci insegnano non solo quanto siano fragili i diritti acquisiti sotto i regimi autoritari ma anche come le donne siano capaci di affrontare le sfide.

Leggi di più

Verso una primavera europea

La crisi europea è stata analizzata nel’ottica delle istituzioni politiche, dell’economia, delle élite, dei governi, del quadro legislativo, ma non dal punto di vista dei cittadini comuni. Che significato assume l’Europa per i suoi cittadini e quali principi si possono formulare sulla base di ciò per la definizione di un contratto sociale che promuova una nuova Europa dal basso?

Leggi di più

Si addensano nubi sulla libertà digitale?

Le minacce alla libertà digitale stanno aumentando proprio come il numero di persone che sempre più accedono ad Internet, con milioni di persone che, nei prossimi anni, molto probabilmente entreranno nel mondo digitale attraverso l’uso di cellulari e smartphones. Un intervento del direttore di Index on Censorship.

Leggi di più

Tunisia, il momento della controrivoluzione

Il tragico assassinio del politico di sinistra e difensore di diritti umani, Chokri Belaid in Tunisia è uno dei tanti episodi di violenza politica perpetrati, negli ultimi mesi, per colpire il Paese. Quali sono i cambiamenti in atto dopo l’entusiamo delle proteste di piazza? Da openDemocracy un’analisi della situazione di Corinna Mullin, studiosa di Relazioni Internazionali.

Leggi di più