In viaggio verso un pianeta digitale, ma a diverse velocità


Infografica relativa all'evoluzione dell'economia digitale nel mondo. Fletcher School, Tufts University.
Infografica relativa all'evoluzione dell'economia digitale nel mondo. Fletcher School, Tufts University.

La rivista Harvard Business Review ha recentemente presentato un’infografica che racconta l’evoluzione dell’economia digitale nel mondo, combinando un indice chiamato Digital Evolution Index (DEI), che riassume il grado di capacità digitale ottenuto sino ad oggi, con la dinamica prevista per il prossimo futuro.

In base alle performance dei Paesi considerati nella ricerca durante il periodo 2008-2013, gli stessi sono stati assegnati a uno dei quattro diversi quadranti osservabili nell’infografica: Stand Out (l’eccellenza), Stall Out (in frenata), Break Out (nuove promesse), Watch Out (i fanalini di coda).

I Paesi “Stand Out” hanno mostrato un alto grado di sviluppo digitale nel passato e permangono su elevati tassi di crescita.
I cosiddetti “Stall Out” hanno acquisito un alto livello di evoluzione in passato ma stanno perdendo slancio e rischiano di restare indietro.
I “Break Out” segnalano potenziale per sviluppare forti economie digitali. Anche se il livello dell’indice DEI è ancora basso, stanno crescendo e si propongono per diventare Paesi “Stand Out” in futuro.
In fondo, i “Watch Out” sono Paesi che affrontano opportunità e sfide significative, con un basso livello dell’indice DEI e anche un suo scarso dinamismo. Alcuni potranno rivelarsi capaci di superare i propri limiti innovando in maniera intelligente e adottando i giusti rimedi, mentre altri sembrano destinati a rimanere ultimi.
Dall’infografica risulta chiara la posizione difficile in cui è collocato il nostro Paese.

Si legga qui per l’articolo integrale, in inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.