Senegal al voto: proteste, violenze e social media

Domani 26 febbraio, in Senegal sono previste le elezioni presidenziali. E il clima non è affatto sereno, soprattutto perché ai cittadini è stato negato il diritto a manifestare contro la candidatura di Wade per un terzo mandato, considerata anti-costituzionale. Tra proteste, morti e feriti. i social media restano cruciali (di Renata Morgantini).

Leggi il seguito