14 Aprile 2024

#NoDAPL

Tanto fumo, poco arrosto: i primi trenta giorni di Trump

Il primo mese del nuovo corso alla Casa Bianca si chiude con un fardello di “fake news” e contraddizioni, lasciando scontenti un po’ tutti. Le contestazioni arrivano anche dalla base repubblicana, nelle bollenti “town hall” dei parlamentari GOP, rispetto all’Obamacare, alle restrizioni anti-immigrazione e al potenziale “Russiagate”. Sgomberati definitivamente i dimostranti contro la Dakota Pipeline Access, il nuovo corso lascia prevedere ulteriori conflitti tra il Presidente in carica e una cittadinanza che, una volta tanto, va diventando sempre più attenta e informata.

Leggi di più

Colpi di scena e nuovi conflitti per la Casa Bianca

Arrivano le prime sconfitte giuridiche e possibili violazioni etiche per l’Amministrazione Trump, con effetti-boomerang e strascico di polemiche. L’uscita di un documentario su James Baldwin ne rilancia la previsione fatta negli anni ’60 sull’ “inevitabile arrivo di un instabile demagogo alla Casa Bianca”. Riparte la mobilitazione contro la Dakota Access Pipeline e ci si prepara per tornare a difendere la Net Neutrality. Un messaggio di resistenza diffusa che deve abbracciare anche le sponde europee, sostiene Der Spiegel.

Leggi di più

Normalizzare la presidenza Trump? No, grazie

A un paio di settimane dall’elezione presidenziale forse più clamorosa della storia Usa, è in pieno corso il processo di normalizzazione. Almeno così si vorrebbe far credere: già tante le voci di protesta e le iniziative di opposizione (e sempre più saranno in futuro). Le varie coalizioni che stanno dando vita al dissenso, in maniera spontanea e trasversale, promettono battaglia. Anche sul fronte globale non mancano le voci informate di cittadini, esperti ed attivisti.

Leggi di più