23 Maggio 2024

lingue

Konglish, la variante coreana della contaminazione linguistica

La lingua inglese è diffusa in tutto il mondo e in alcuni Paesi ha portato allo sviluppo di peculiari varietà utilizzate quotidianamente dagli interlocutori di quello specifico territorio. Si tratta di fenomeni linguistici e culturali da celebrare, il simbolo di un futuro dove la differenza significa inclusione e non esclusione, oppure sono da condannare come fenomeni grossolani distanti dalla correttezza dello standard? Uno dei casi più famosi è la Corea, dove i termini nati dall’unione tra inglese e coreano sono ormai parte integrante della società, un’ufficialità conferita sul campo, non dai libri.

Leggi di più

Africa, la fierezza delle lingue madri. Negate e poi celebrate

Il 21 febbraio si celebra la Giornata Internazionale della Lingua Madre. Ma nel continente africano, dove ci sono il 30% di tutte le lingue del mondo, vige l’emarginazione della propria lingua e una sorta di apartheid linguistica. A scuola si insegna nelle lingue ereditate dai colonizzatori, scrittori e poeti devono utilizzare queste lingue per non essere tagliati fuori dal mercato editoriale e di pubblico, accademici lamentano la prepotenza di linguaggi “imposti” nel passato e che continuano ad essere un segno di potere e supremazia economica e culturale.

Leggi di più

Carte da teatro, Kamishibai: l’arte antica dai molti linguaggi

Nonostante nel mondo il progresso tecnologico domini ovunque, una tradizione secolare giapponese di storytelling resiste e viene fatta rivivere per il pubblico moderno. Il kamishibai raccoglie in sé l’antica arte del racconto per immagini e quella dei benshi, i narratori dei film muti del Novecento giapponese. Esibizioni e laboratori sono oggi popolari in molti Paesi in tutto il mondo, perché questa è un’attività di gruppo, un’esperienza condivisa che coinvolge narratore e pubblico, e viene quindi utilizzato in biblioteche, case di cura o scuole. Ma quest’arte è in realtà a disposizione di chiunque voglia conoscerla.

Leggi di più