Colombia, economie di guerra e controllo del territorio

Cocaina, potere, controllo del territorio attraverso le narcoguerre. La Colombia, primo Paese al mondo per numero di sfollati, oggi sta vivendo uno scontro intestino, una sorta di “guerra a bassa intensità”. Vi sono coinvolti protagonisti nazionali e internazionali per il controllo del territorio e delle risorse. E la popolazione, come sempre, ne paga le conseguenze.

Leggi il seguito